Progetto AGRO-START: il 14 novembre conferenza a Sofia

0
590
AGROSTART logo rid

AGROSTART logo ridLe tendenze e le esigenze nella fornitura dei servizi di sostegno alle PMI nei settori dell’allevamento animale e dell’orticoltura rappresentano due questioni chiave per lo sviluppo di tali settori.

Sono i principali argomenti che verranno discussi nel corso della conferenza AGRO-START: “Transnational Conference for SME Business Support Services in the Animal Breeding and Horticulture Sectors”, che si terrà a Sofia, Bulgaria il 14 novembre. La Conferenza AGRO-START è organizzata da Bulgaria Economic Forum, uno dei 12 partner coinvolti nel progetto AGRO-START, tra cui anche Confagricoltura Puglia.

Bulgaria Economic Forum presenterà il database transnazionale con i fornitori di prodotti e servizi per le PMI nei settori della riproduzione animale e dell’orticoltura sviluppati nell’ambito del progetto AGRO-START. Lo scopo principale della banca dati transnazionale è quello di sostenere i fornitori di prodotti e servizi nei settori dell’orticoltura e dell’allevamento per promuovere con successo la loro attività non solo nel proprio paese ma anche all’estero. Essa aiuterà, inoltre, le PMI dei settori di riferimento a trovare il miglior rapporto qualità-prezzo per i prodotti e servizi di cui hanno bisogno.

Parteciperanno alla conferenza più di 70 partecipanti provenienti da Albania, Bulgaria, Grecia, Italia, Macedonia, Romania, Slovenia (funzionari dei Ministeri dell’Agricoltura, agenzie per le PMI e organismi responsabili dei programmi nazionali di sviluppo rurale, organizzazioni di sostegno alle imprese e società di servizi che forniscono assistenza alle PMI nei settori dell’orticoltura e dell’allevamento, associazioni imprenditoriali, camere di commercio, organizzazioni di promozione commerciale, consulenti, sindacati, rappresentanti di organizzazioni con good practices nei settori dell’allevamento e dell’orticoltura, ONG e rappresentanti delle piccole e medie imprese nei settori di riferimento). L’evento è un’occasione per una proficua interazione tra gli esperti del settore, le organizzazioni di sostegno alle imprese e i fornitori di servizi che assistono le PMI nei settori target.

Argomenti principali del programma:

  • Agricoltura: favorire lo sviluppo delle PMI nei settori dell’allevamento e dell’orticoltura
  • Cooperazione transnazionale e reti nei settori dell’allevamento e dell’orticoltura
  • Presentazione del Database transnazionale con i Fornitori di Prodotti e Servizi per le PMI dei settori dell’allevamento e dell’orticoltura
  • Istituzione di centri di eccellenza nel settore agricolo nel quadro della strategia dell’UE per la regione del Danubio
  • Presentazione di pratiche e casi imprenditoriali nei settori dell’allevamento e dell’orticoltura. Tendenze ed esigenze per la fornitura di servizi di sostegno per le PMI dei settori.

Il convegno è organizzato nell’ambito del progetto AGRO-START – Transnational network for SME support in the animal breeding and horticulture sector, co-finanziato dalla UE attraverso il Programma di Cooperazione Transnazionale Sud Est Europa. L’obiettivo principale del progetto è quello di aumentare la competitività delle PMI e di promuovere e facilitare l’imprenditorialità innovativa, dando risposta al bisogno di uno specifico servizio di supporto per le PMI dei settori dell’orticoltura e dell’allevamento che adotta un approccio transnazionale integrato. Il progetto è implementato da 12 organizzazioni provenienti da 7 paesi: Albania, Bulgaria, Grecia, Italia, Macedonia, Romania e Slovenia.

 

Comunicato stampa

Sezione dedicata al progetto AGRO-START

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.