Legge regionale sulla tutela delle risorse genetiche autoctone in ambito agrario, forestale e zootecnico

0
480
autoctone

autoctoneE’ in vigore dal 17 dicembre 2013, giorno della sua pubblicazione, la Legge regionale n. 39/2013 “Tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario, forestale e zootecnico”.

La legge regionale intende favorire lo sviluppo e la salvaguardia degli ecosistemi agricoli e forestali delle produzioni legate alla tipicità e tradizione del territorio.

Pertanto, al fine di consentire la tutela delle risorse genetiche autoctone, è istituito il registro regionale suddiviso in sezione animale e sezione vegetale, nel quale sono iscritti razze, specie, varietà, cultivar, ecotipi, forme biologiche, cloni e popolazioni di interesse regionale.

Il registro è pubblico ed è tenuto dall’Area politiche per lo sviluppo rurale della Regione Puglia, secondo specifiche procedure regolamentari.

La Legge regionale n. 39/2013, scaricabile da questo link, è pubblicata nel bollettino ufficiale regionale n. 166 del 17 dicembre 2013.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.