Zona rossa rinforzata, Lazzàro (Confagricoltura Puglia): “Smart working non rallenti la macchina amministrativa” 

0
433

“La zona rossa rinforzata è una decisione drammatica per l’economia della Puglia” è quanto ha sostenuto il presidente di Confagricoltura Puglia Luca Lazzàro durante la riunione nel corso della quale il presidente della Regione Michele Emiliano ha annunciato la possibilità di inasprire le restrizioni sul territorio. L’incontro è stato convocato nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 20 marzo. “Al presidente Emiliano assicuriamo piena collaborazione – ha detto Lazzàro – ma sottolineiamo anche la necessità di più controlli e il drammatico momento che stanno attraversando le imprese del settore agricolo, uno dei settori più burocratizzati del Paese”.

In merito allo smart working, che la Regione intende incentivare, Confagricoltura Puglia ritiene “indispensabile che la macchina amministrativa non rallenti le pratiche del Psr e tutte le misure a sostegno dell’agricoltura, settore che non può permettersi di stare a casa”. “I ristori per gli imprenditori – ha sottolineato poi – siano immediati, soprattutto per i settori oleario e agrumicolo che sino a oggi non hanno ricevuto aiuti”.

In merito alle vaccinazioni, Confagricoltura Puglia chiede una linea prioritaria per gli operai che non possono ammalarsi perché indispensabili ai processi produttivi necessari ad assicurare gli scaffali pieni nei supermercati e tra questi i mungitori e i pastori.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.