Lazzàro: «Buon lavoro ai parlamentari del territorio. La Puglia senza agricoltura non sarebbe “la Puglia”»

0
111
“Confagricoltura Puglia augura buon lavoro ai parlamentari della regione che presto andranno a sedere nei banchi di Camera e Senato e ovviamente a quelli che in seguito prenderanno posto nel Governo. È l’occasione per ricordare che la Puglia non sarebbe quel territorio straordinario che conosciamo senza l’agricoltura. Non sarebbe la stessa senza l’opera millenaria dei produttori agricoli che nel tempo ha reso ancora più bella una terra già bellissima di suo”. È quanto afferma il presidente di Confagricoltura Puglia Luca Lazzàro dopo il voto elettorale del 25 settembre scorso.
La regione vanta nel Paese il maggior numero di giornate agricole (16,3 milioni) e di imprese nel comparto primario: 191.430, circa il 17% dell’intero valore nazionale. Inoltre, è la seconda, dopo la Sicilia, per Superficie agricola totale (Sat) 1.364.000 di ettari.
“In questo momento di crisi economica la regione, con la sua straordinaria capacità agricola, in termini di superficie e imprese è determinante per il futuro alimentare dell’intero Paese. Sono importanti, dunque, investimenti e miglioramenti nelle strutture irrigue e nelle infrastrutture portuali, ferroviarie e autostradali per permettere la connessione del territorio con il resto del Paese e i mercati internazionali”.
In merito alla Xylella fastidiosa, una vera e propria catastrofe che ha colpito questa terra: “Una parte – conclude – è stata completamente devastata. Questa crisi, che ha deturpato il territorio sul piano ambientale ed economico, non va affrontata con strumenti ordinari ma straordinari. In 9 anni la Xylella si è propagata e ha colpito oltre 150mila ettari di oliveto nelle province di Lecce, Brindisi e parte del Tarantino. In quel lasso di tempo si sono persi circa 33mila posti di lavoro”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.