Psr, Sottomisura 5.2: disponibile la disciplina degli adattamenti tecnici

0
812

Con Determinazione della Sezione Attuazione dei programmi comunitari per l’agricoltura n. 349 del 29.10.2021, è stata pubblicata la disciplina degli adattamenti tecnici a valere sulle domande di sostegno relative al bando della Sottomisura 5.2 ‘Sostegno ripristino terreni e potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali’.

Nello specifico il provvedimento prevede che:

  • nel caso in cui i beneficiari abbiano provveduto o intendano provvedere a concentrare il numero di piante oggetto di reimpianto solo su alcune delle particelle oggetto di svellimento indicate nella DDS iniziale, al fine di razionalizzare le operazioni colturali, tale fattispecie, può essere considerata come adattamento tecnico apportato in corso d’opera a condizione che rispetti tutti i vincoli che eventualmente insistono sulla/e particella/e oggetto di reimpianto. Tale adattamento tecnico deve essere giustificato con apposita relazione, sottoscritta sia dal beneficiario che dal direttore dei lavori, da presentare a corredo della DdP (acconto o saldo);
  • la relazione giustificativa degli “Adattamenti tecnici” apportati al progetto originariamente approvato, deve riportare la motivazione che ha determinato la necessità di adattamento tecnico e la descrizione di eventuali vincoli insistenti sulla/e particella/e oggetto di reimpianto. Tale relazione deve essere corredata da elaborati grafici relativi al nuovo intervento e da una dichiarazione della ditta beneficiaria e del tecnico incaricato attestante che l’intervento in adattamento sia stato eseguito nel rispetto dei vincoli eventualmente insistenti, allegando alla stessa le relative autorizzazioni.
  • la documentazione di cui innanzi deve essere presentata unitamente alla domanda di pagamento (acconto o saldo) successiva alla attuazione degli “adattamenti tecnici;
  • gli “Adattamenti tecnici”, se conformi ed ammissibili, saranno approvati direttamente dal funzionario incaricato dell’istruttoria delle domande di pagamento di acconto o saldo, che comunicherà l’esito al soggetto beneficiario solo nel caso risultasse negativo;
  • in fase di valutazione di “adattamenti tecnici” il soggetto istruttore potrà richiedere ulteriore documentazione, qualora ritenuta necessaria;
  • eventuali richieste di variante rilasciate sul portale SIAN che rientrano nella fattispecie degli “Adattamenti tecnici” di cui innanzi e la cui istruttoria non si è ancora conclusa, possono essere oggetto di rinuncia sul medesimo portale da parte del richiedente che avrà comunque l’obbligo di presentare apposita relazione tecnica descrittiva dell’adattamento tecnico richiesto e della documentazione relativa come su innanzi indicato;
  • per i progetti ammessi a finanziamento per i quali trova applicazione la categoria degli “Adattamenti tecnici”, come innanzi specificato, rimane invariato quanto stabilito con DAG n. 147 del 17/03/2021, in merito al termine per l’ultimazione dei lavori (ovvero il 30/11/2021) e quanto stabilito in merito alla presentazione della DDP di acconto su SAL con la DAG n. 290 del 12/10/2021.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.