Lazzàro: “Psr si è rimesso in moto ma sino al 2025 serve grande sforzo”

0
385

“Durante l’incontro sul Psr di oggi è emerso tutto il cambio di passo attuato dalla Regione Puglia sugli investimenti a sostegno dell’agricoltura”: Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia ha preso parte alla riunione del Comitato di Sorveglianza PSR Puglia 2014-2022 che si è tenuta oggi, 22 giugno, a Polignano.

Il programma deve finire di spendere tutti i soldi entro il 2025 e nelle due annualità rimaste dovrà fare più spesa di quanto non ne sia stata fatta nel periodo precedente. È stimato che nell’esercizio di spesa 2021 saranno 300 milioni e nell’esercizio di spesa 2022, 450 milioni di euro.

Nel 2020 la Puglia rischiava un disimpegno di 96 milioni. Attualmente invece è la terza regione italiana per avanzamento di spesa in percentuale, con una spesa nel 2021 di oltre 196,5 milioni di euro a valere sul Feasr e una quota pubblica di 314 milioni.

“Ci complimentiamo con l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Donato Pentassuglia – sottolinea il presidente di Confagricoltura Puglia – e con tutto l’assessorato per aver rimesso in moto il programma e comprendiamo il grosso sforzo che attende la Regione e tutti noi. Auspico che l’Unione Europea riconsideri l’ipotesi di eventuali tagli di investimenti nell’agricoltura della Regione.  Alla nostra regione va data un’ulteriore iniezione di risorse per essere competitivi”.

In foto da sx Pentassuglia, Lazzàro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.