Dati ISPRA 2020 sull’utilizzo dei prodotti fitosanitari

0
298

Nel 2018 sono stati immessi in commercio circa 114 mila t di prodotti fitosanitari, con una
diminuzione del 12% rispetto al 2014, prima dell’entrata in vigore del Piano d’Azione Nazionale
per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN).
Di questi il 47% è costituito da fungicidi, il 18% da insetticidi e acaricidi, il 17,7% da erbicidi e il 17,3% dai vari. Per quanto riguarda il contenuto in principi attivi, pari a circa 54 mila tonnellate, si registra un calo complessivo dal 2014 dell’8,9%, pari a -5.266 t.
Il 57,8 % del totale di principi attivi è costituito dai fungicidi, seguono, nell’ordine, i vari (18,6 %), gli erbicidi (12,7%), gli insetticidi e gli acaricidi (9,9%) e i biologici (0,9%).
Dall’analisi di un periodo più ampio (2008–2018), la distribuzione dei prodotti fitosanitari presenta
una contrazione di mercato del 23,7%. Cala il quantitativo di tutte le categorie di fitosanitari
acquistati: fungicidi, insetticidi e acaricidi, erbicidi e dei vari altri.
(Alessandro Pantano)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.