Soddisfazione di Confagricoltura Puglia per gli impegni assunti dal Governo sul caso Xylella

0
422
Salvatore-Matarrese

Salvatore-MatarreseConfagricoltura Puglia esprime soddisfazione per l’impegno assunto dal Governo in merito all’emergenza Xylella fastidiosa, che porterà gli agricoltori danneggiati dal contagio del batterio-killer degli ulivi a ottenere i tanto attesi risarcimenti.

La Camera dei Deputati ha approvato ieri, con parere favorevole del Governo, la mozione proposta dall’on. Salvatore Matarrese in qualità di primo firmatario e a lungo sollecitata da Confagricoltura Puglia, che impegna il Governo ad adottare provvedimenti urgenti di contrasto all’emergenza fitosanitaria che ha colpito in particolare gli uliveti del Salento.

La mozione prevede la concessione di risarcimenti, a valere sul Fondo di solidarietà nazionale, in favore delle imprese agricole che hanno subito danni a causa di infezioni da organismi nocivi ai vegetali e quindi anche da Xylella, nonché a richiedere la partecipazione finanziaria dell’Unione Europea.

 

“Il Governo si è impegnato, compatibilmente con le necessità di equilibrio di finanza pubblica – si legge nella nota di Salvatore Matarrese – a valutare l’esclusione dal Patto di Stabilità interno delle risorse stanziate, nonché la sospensione dell’Imu Agricola per le imprese coinvolte”.

Sul fronte della lotta al batterio-killer, il Governo ha garantito che chiederà la partecipazione economica dell’Unione Europea per la predisposizione di un progetto di ricerca per la diagnosi precoce e il trattamento della Xylella fastidiosa e per la identificazione di altre specie di insetti che possano fungere da vettori.

Confagricoltura Puglia si dice soddisfatta per gli impegni assunti e conferma il proprio ruolo di stimolo delle istituzioni, perché si prenda consapevolezza della grave situazione che ha colpito l’agricoltura regionale e che, senza i necessari accorgimenti, rischia di trasformarsi in un’emergenza nazionale e comunitaria.  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.